Beneficiari

Sono ammesse alla garanzia le imprese aventi dimensione di PMI, esse devono possedere i seguenti requisiti:
a) essere in possesso dei parametri dimensionali di cui al decreto del Presidente della Regione 29 dicembre 2005, n. 463 (Indicazione e aggiornamento della definizione di microimpresa, piccola e media impresa ai sensi dell’articolo 38, comma 3, della legge regionale 7/2000);
b) essere regolarmente costituiti ed iscritti al Registro delle imprese presso la CCIAA competente per territorio;
c) avere sede o almeno un’unità operativa attiva ubicata nel territorio regionale con attività effettiva nell’ambito dei settori di attività ammissibili, come risultante dalla visura camerale e attestato dall’impresa nella domanda di garanzia;
d) non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria e non essere sottoposti a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria;
e) non essere in situazione di difficoltà secondo la relativa normativa di riferimento richiamata all’articolo 2, comma 1, lettera a), numeri 6) e 7) per l’accesso alle garanzie previste dal presente bando;
f) non essere destinatari di un ordine di recupero della Commissione. A tal fine l’impresa attesta di non essere destinataria di un ordine di recupero pendente a seguito di una precedente decisione della Commissione che dichiara un aiuto illegale e incompatibile con il mercato; Ed inoltre non è destinataria di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231
g) operare nell’ambito dei settori di attività ammissibili ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013;
h) non essere imprese agricole
 
Il fondo è pubblico e disponibile a tutte le PMI Regionali. Alcuni Confidi regionali da statuto non possono garantire le imprese non socie. Altri 4 Confidi (Confidimprese FVG, Confidi Friuli, Neafidi e Confidi Gorizia) prevedono questa possibilità.
Per ogni altro chiarimento contattare direttamente il responsabile del Progetto